IAR 12 - Res Aeronautica

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lo IAR 12 nasce nel 1932 come diretta evoluzione del precedente IAR CV-11, di cui veniva sostanzialmente mantenuta la configurazione di base e buona parte della struttura, anche in questo caso a costruzione mista e con un'abbondante presenza di materiale ligneo.
Progettato sempre da Elie Carafoli, il nuovo velivolo si presentava come un piccolo caccia monoplano a carrello fisso, con tettuccio aperto e dalle line complessivamente moderne ed innovative; ovviamente se prese in considerazione rispetto al periodo di appartenenza.
Grazie al largo riutilizzo di componenti tratte dal disegno dello IAR CV-11, l'iter del programma dello IAR 12 risultò essere piuttosto breve e non fu necessario procedere a particolari riprogettazioni.
Partendo dall'esperienza acquisita con lo IAR CV-11, Carafoli non dovette compiere particolari operazioni tecniche e si limitò a rendere più raffinato il velivolo da un punto di vista aerodinamico ed a dotarlo di un nuova configurazione dei piani di coda, che ora divenivano meno squadrati e più arrotondati, soprattutto per quanto riguarda le soperfici mobili.
Se da un lato tali aggiornamenti resero l'aeroplano potenzialmente più competitivo di quanto fosse stato il suo predecessore, dall'altro lato, assai meno riuscita fu la decisione di adottare un motore Lorraine-Dietrich 12Eb capace di erogare solamente 450 hp, potenza parecchio inferiore rispetto a quella raggiunta dal propulsore dello IAR CV-11.
In aggiunta a tali limiti tecnici, inoltre, lo IAR 12 finì con l'essere più pesante del suo predecessore, col risultato di ottenere prestazioni non particolarmente esaltanti: portato in volo per la prima volta nel 1932, infatti, il caccia raggiunse delle performance parecchio deludenti, che nel complesso furono decisamente inferiori a quelle dell'aereo di cui doveva rappresentare l'evoluzione.
Dati i bassi risultati ottenuti, pertanto, il programma fu abbandonato in favore del più evoluto IAR 13, un'altra evoluzione della macchina cui si rimanda.
Il profilo qui proposto è frutto della fantasia dell'autore.
Dati TecniciIAR 12:
Propulsore:1 Lorraine-Dietrich 12Eb.
Potenza:450 hp.
Tipologia: In Linea.
Velocità Massima:394 km/h.
Tangenza Massima:N/A m.
Autonomi:N/A km.
Armamento:2 mitragliatrici da 7,7 mm.
Carico Utile:N/A kg.


Nessun commento
Torna ai contenuti | Torna al menu